Skip links

E-Garden: la rosa

La nostra rubrica settimanale con i consigli dell’esperto di giardinaggio Stefano Pagano

Un’irrigazione frequente ma senza sprechi permette di mantenere il terreno ben ossigenato e favorisce lo sviluppo funzionale delle piante. Non solo risparmierete tempo e soldi sulla bolletta dell’acqua, ma anche questa risorsa preziosa sempre più limitata. In questo appuntamento vedremo quanto è facile installare un sistema capillare di annaffiamento.

Il rubinetto esterno è il punto di partenza. Dovrà rimanere sempre aperto, sarà poi compito della centralina regolare il flusso dell’acqua. Infatti, la centralina è il vero fulcro dell’impianto. Apre e chiude le valvole, permettendo quindi il passaggio dell’acqua. Oggigiorno in commercio se ne trovano tanti modelli. Il consiglio è di scegliere quelli a batteria o a pannello solare. Alla centralina dovrete poi collegare il sistema di tubicini, raccordi ed erogatori. Anche di questi, esistono davvero tanti modelli, come quelli che goccia dopo goccia inumidiscono il terreno. Ma nelle aiuole potete anche estendere e agganciare il prezioso “tubo-goccia”, un tubo preforato e flessibile che aiuterà i vostri arbusti e le perenni ad affrontare il sole.

Buon E-Garden a tutti!

Fonte articolo: tgcom24